MENU

28 gennaio 2019 Commenti disabilitati su ORT – ORCHESTRA DELLA TOSCANA Visualizzazioni: 169 Stagione Concertistica, Stagione Teatrale e Concertistica

ORT – ORCHESTRA DELLA TOSCANA

lunedì 28 gennaio 2019

ORT - ORCHESTRA DELLA TOSCANA

DIRETTORE EVA OLLIKAINEN
SOPRANO AMELIA JAKOBSSON
• MAHLER
“ADAGIETTO” DALLA SINFONIA N.5
• WAGNER
FÜNF GEDICHTE FÜR EINE FRAUENSTIMME WWV 91 WESENDONCK LIEDER (ORCHESTRAZIONE DI FELIX MOTTL)
• SCHUBERT 
Sinfonia n.4 D.417 Tragica

Questa serata al femminile accoglie nel cuore del programma i Wesendonck-Lieder che Richard Wagner scrisse a Zurigo, esule politico dopo i moti del 1848 in Germania, preso d’amore per Mathilde Wesendonck, ammiratrice devota, sua sovvenzionatrice (insieme al marito) e autrice dei versi. La relazione ispirò al compositore anche Tristano e Isotta, di cui questo ciclo di cinque canzoni costituiscono il cartone preparatorio.
Li interpreta il soprano finlandese Tiina Mija Koskela, vincitrice nel 2014 del Concorso “Lauritz-Melchior” per cantanti wagneriani. Dalla Finlandia proviene pure Eva Ollikainen, della scuola di Jorma Panula che negli ultimi decenni ha sfornato eccellenti direttori d’orchestra in quantità. Dei primissimi anni del Novecento, tra il 1902 e il 1905, sono le pagine di Gustav Mahler e di Max Reger che lei deve poi affrontate. L’”Adagietto” dalla Sinfonia n. 5 di Mahler, per archi e l’arpa, si libra in una dimensione di sognante oblio: il regista Luchino Visconti lo utilizzò come colonna sonora del film Morte a Venezia. La Sinfonietta op. 90 di Reger, che malgrado il titolo dura ben cinquanta minuti, combina atmosfere tardo romantiche con una sapienza compositiva di derivazione barocca.

La giovane direttrice Eva Ollikainen colpisce per la sua naturale autorevolezza e capacità di trasmettere entusiasmo come anche per la sua spontanea ed elegante tecnica nel dirigere sia concerti orchestrali che performance d’opera. Nella sua carriera ha esplorato un vasto repertorio con un focus speciale per le grandi sinfonie tedesche, ha lavorato e continua a lavorare con le più importanti orchestre scandinave come la Royal Stockholm Philharmonic e la Swedish Radio Symphony, Copenhagen Philharmonic. È spesso invitata a dirigere la Staatskapelle Dresden, la Tokyo Metropolitan Symphony Orchestra, la Deutsches Symphonie-Orchester Berlin, Brussels Philharmonic e la Kennedy Center Opera House Orchestra.

In programmazione a:

Comments are closed.