MENU

3 Marzo 2020 Commenti disabilitati su I Concerti dell’ORT Visualizzazioni: 1316 Stagione Concertistica, Stagione Teatrale e Concertistica

I Concerti dell’ORT

Teatro Politeama

Martedì 3 Marzo

Lorenza Borrani direttore e violino
PROKOF’EV Sonata n.1 per violino e pianoforte op.80
(arrangiamento per orchestra di Lorenza Borrani)
SCHUBERT Cinque Minuetti con 6 Trii per archi
BEETHOVEN Sinfonia n.4 op.60

La violinista Lorenza Borrani fa musica in pubblico da quando era bambina. È cresciuta alla Scuola di Fiesole dove Piero Farulli la portava in palmo di mano (adesso vi continua a insegnare). Poi Lorin Maazel l’ha invitata a essere spalla della Filarmonica Toscanini di Parma e Claudio Abbado l’ha voluta per la sua Orchestra Mozart, frequentata solo da strumentisti impeccabili. Ma nel tempo è stata primo violino di tante altre orchestre; da un decennio, specialmente, della Chamber Orchestra of Europe. E ne ha perfino fondata una sua: la “Spira Mirabilis”, che tiene concerti senza direttore dopo giorni e giorni di preparazione durante i quali i componenti discutono sulla rotta da seguire per l’interpretazione. Con l’ORT dimostra nel Concerto n.1 di Prokof’ev quel che sa fare con il proprio strumento; poi, con la Quarta di Beethoven, quanto sa tener testa a un’orchestra intera.

Lorenza Borrani si esibisce in veste di primo violino, direttore, solista e camerista nelle sale e nelle stagioni più importanti del mondo. Quando nel 2008 è stata nominata solista della Chamber Orchestra of Europe (Abbado, Harnoncourt, Haitink) la sua attività è definitivamente uscita dai confini nazionali. La Philharmonie di Berlino (Berlin Musikfest 2013), il Festival di Edimburgo (con trasmissione radiofonica dei concerti per la BBC) e di Aldeburgo, la Philharmonie di Colonia, la Citè de la Musique di Parigi, la Cadogan Hall di Londra, il Concertgebouw di Amsterdam e l’Opera House di Sydney l’hanno ospitata in veste di solista negli ultimi anni. Collabora in veste di solista con direttori del calibro di Yuri Ahronovich, Gyorgy Gyorivany Rath, Claudio Abbado, Trevor Pinnock, Yannick Nezet-Seguin, Bernard Haitink e con artisti di chiara fama quali Isabel Faust, Pier Narciso Masi, Andrea Lucchesini, Helene Grimaud, Daniel Hope, Andras Shiff, Pierre Laurent Aimard, Irina Schnittke, Tabea Zimmermann, Janine Jansen, Mario Brunello, Christan Tetzlaff, Alexander Lonquich, Lilya Zilberstein, Pavel Gililov. Nel novembre del 2016 ha tenuto un tour con l’Australian Chamber orchestra, in qualità di direttore/solista.

Comments are closed.